TEATE MARRUCINORUM – IL TEATRO ROMANO

Teate Marrucinorum aveva una importante struttura teatrale che, come l’altro edificio per spettacolo di cui era dotata, l’Anfiteatro (si legga L’Anfiteartro di Teate), trova posto nella fascia collinare occidentale.

E’ molto interessante capire la dislocazione di particolari edifici, come il teatro e l’anfiteatro, dedicati allo spettacolo: solitamente questi non erano situati al centro della città e, come nel caso di Teate, il teatro si trova a ridosso delle mura per questioni di sicurezza (per coloro che raggiungevano la struttura dall’esterno), di comodità di cantiere (che avrebbe congestionato le attività di città) e per questioni finanziarie (il terreno scosceso era sicuramente meno costoso per effettuarne l’esproprio).

Da attente analisi storiche è plausibile affermare che moderni edifici per spettacoli fossero posizionati nei pressi dell’acropoli cittadina dove già esistevano luoghi deputati a pubblici ludi, dove santuari e particolari luoghi di culto fossero il culmine di un percorso cultuale significativo.

Anche il teatro romano di Teate Marrucinorum era disposto in modo da consentire l’afflusso da popolazioni esterne alla città, presso le mura della città; di converso, il numero plausibile di spettatori che l’edificio avrebbe potuto contenere, è conforme alla ricettività del municipio marrucino.

 

Daniele Mancini

Per ulteriori info e visite guidate: musa@musabc.it

 

Come raggiungere il monumento

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: